La Brianza è pronta ad accogliere la Champions League di basket paralimpico

Preliminari di Champions, la presentazione

La Champions League di basket paralimpico sta per arrivare in Brianza, grazie all’impegno della società canturina Briantea84.
Oggi a Meda si è svolta la presentazione dei Preliminary Rounds Champions League Iwbf, di fatto il raggruppamento preliminare di Coppa Campioni che andrà in scena l’1 e 2 febbraio al PalaMeda.
L’UnipolSai Briantea affronterà Bkis Nevskiy Alyans (Russia), Galatasaray (Turchia), Bidaideak Bilbao Bsr (Spagna) e Bg-Baskets Hamburg (Germania).
I canturini attualmente guidano la classifica del campionato tricolore a punteggio pieno.
A poco più di un anno dalla Supercoppa Italiana 2017, sollevata dalla UnipolSai proprio sul parquet di Meda, si rinnova la collaborazione con la Briantea84. L’evento porterà in Brianza la massima espressione del basket in carrozzina internazionale, cinque tra i club più blasonati d’Europa pronti a contendersi due dei quattro pass disponibili per accedere ai Quarti di Finale di Champions Cup, il massimo trofeo continentale per club.
«Dopo l’esperienza positiva della Supercoppa italiana 2017 – ha commentato l’assessore allo Sport di Meda Andrea Fabrizi Donadello – abbiamo deciso di riportare il basket in carrozzina nella nostra realtà; Riteniamo che il nostro territorio abbia ben risposto alla proposta lanciata da Briantea84 lo scorso anno e stia imparando sempre più a confrontarsi con una realtà importante come lo sport paralimpico».
«I preliminari di Champions League rappresentano per noi un evento molto importante – ha spiegato Silvia Galimberti, general manager di Briantea 84 – non solo dal punto di vista sportivo-agonistico per l’elevata posta in palio, ma anche sotto il profilo organizzativo».
«In più, come sempre, ci è stata offerta la possibilità di stringere alleanze di natura culturale e portare avanti un obiettivo primario per la nostra società, ovvero la promozione dello sport paralimpico e dei suoi valori positivi e inclusivi con una serie di progetti legati al territorio».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.