La Centomiglia del Lario 2021 avrà validità iridata

Centomiglia 2020 Cardazzo Coltro

La Centomiglia del Lario edizione 2021 avrà validità per un Campionato del mondo. In questa fase è ancora tutto da definire, ma in fase di stesura dei calendari, allo Yacht Club Como, che organizza l’evento, la segnalazione è già arrivata dall’Unione motonautica internazionale e dalla Federazione tricolore. Per l’Endurance o per l’Offshore, l’evento, che si svolgerà alla fine di ottobre, assegnerà dunque un titolo iridato.
L’edizione numero 71 della storica gara è andata in scena lo scorso 25 ottobre, con la vittoria dei veneti Diego Cardazzo e Gianluca Coltro con lo scafo Qi Composites, che sono entrati un albo d’oro con nomi di grande rilievo. Il primo vincitore, nel 1949, fu Mario Marzorati, con uno scafo Taroni. Tra i trionfatori, piloti protagonisti del Mondiale di F1 come Renato Molinari (1968, 1972, 1975, 1987) e Guido Cappellini (1999) oltre al compianto Stefano Casiraghi, 1° nel 1986 con un entrobordo Abbate-Lamborghini.
Il record assoluto di successi, undici, appartiene a Tullio Abbate, scomparso nello scorso mese di aprile: al compianto pilota e costruttore è stata dedicata proprio la manifestazione 2020, valida per Mondiale ed Europeo della categoria Endurance gruppo B e dell’Offshore classe 3D.
A proposito di Mondiale, per ora pare decisamente lontana la prospettiva di rivedere di bolidi di Formula 1 a Como. All’Italia è stata assegnata la gara d’apertura della prossima stagione, che però, da quanto trapelato, non sarà sul Lario. Dopo i contatti di qualche mese fa, con lo Yacht Club che si era fatto avanti, la situazione si è raffreddata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.