«La Cisl dei Laghi precorre i tempi»

LA FUSIONE COMO-VARESE
«Il congresso è andato molto bene, l’atmosfera è stata serena e collaborativa. Con questa fusione abbiamo fatto meglio della pubblica amministrazione e abbiamo precorso i tempi. Ora inizia la sfida». Gerardo Larghi, neosegretario generale aggiunto della Cisl dei Laghi ha commentato così la fine del congresso di due giorni che – con un voto all’unanimità – ha unito in un solo soggetto i sindacati di Como e Varese. La nuova organizzazione sociale è forte di oltre 130mila iscritti. «L’obiettivo è razionalizzare, ai vari livelli, le segreterie – spiega Larghi, ex numero uno della Cisl di Como – Amplieremo l’offerta di servizi e di tutela che il nostro sindacato assicura ai lavoratori e ai pensionati. Non verrà tolto nulla di quanto oggi esiste, tutto verrà incrementato». La Cisl dei Laghi è già operativa. Alla guida del nuovo sindacato è stata eletta Carmela Tascone, ex numero uno della Cisl di Varese. Gli organi direttivi sono composti da altri 4 componenti, 2 di Como e 2 di Varese.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.