La Colletta Alimentare ha fatto centro. «A Como entusiasmo e generosità»

Colletta Alimentare

Le cifre definitive si conosceranno, come sempre, nei prossimi giorni, ma le prime valutazioni degli organizzatori sulla Colletta Alimentare 2017 sono positive.
«Prima di tutto la risposta dei volontari è stata quest’anno straordinaria – sostiene Francesco Maino, responsabile dell’iniziativa per la provincia di Como – hanno partecipato moltissime scuole e persone di ogni età con un entusiasmo contagioso. Entusiasmo e generosità che abbiamo visto anche nei comaschi che hanno risposto con spontaneità».
La solidarietà è passata dalla spesa al supermercato con il tradizionale appuntamento con la Colletta Alimentare. A Como e provincia, in 120 punti vendita è stato possibile partecipare ieri all’iniziativa benefica.
Il meccanismo era semplice e ormai consolidato. Al momento della spesa, i cittadini hanno selezionato alcuni prodotti da donare, tramite il Banco Alimentare, alle 8mila persone in difficoltà e in stato di povertà aiutate dall’associazione. Nel 2016 durante la Colletta, erano state raccolte 138 tonnellate di generi alimentari.
Negli ultimi anni ci sono anche aziende, società o enti che vogliono dare il proprio contributo: ieri alle 12 nel magazzino di Viale Innocenzo della Como Servizi Urbani è stato ad esempio donato un intero bancale (in totale 370 chili) di riso.

Articoli correlati