La comasca Elisabetta Invernizzi ha vinto il Premio giornalistico nazionale “Sara Bianchi”

Elisabetta Invernizzi premiata dal presidente del consiglio regionale della Lombardia, Alessandro Fermi

La giornalista comasca Elisabetta Invernizzi ha vinto il “Premio Sara Bianchi” per la sezione Web con il servizio “Migranti Como, troppi malumori: chiude l’Oratorio degli ultimi. Il prete: decisione interna“, pubblicato sul sito Milano Repubblica.

Invernizzi ha ricevuto ieri il Premio dalle mani del presidente del consiglio regionale della Lombardia, Alessandro Fermi. La cerimonia di consegna si è svolta nell’aula del consiglio regionale al Pirellone.

Oltre a Invernizzi, hanno vinto il Premio giornalistico nazionale intitolato a Sara Bianchi (giornalista del Sole 24 Ore e segretario dell’Associazione lombarda dei giornalisti, morta a soli 45 anni) anche Sofia Nardi (sezione Quotidiani) con l’articolo “La mia classe va al museo, il mio Cristian è disabile e non vogliono portarlo“, pubblicato sulla pagina di Forlì del quotidiano Il Resto del Carlino; Chiara Sivori (sezione Periodici) con il servizio “Allevare per resistere“, pubblicato sulla testata Quattrocolonne; Daiana Paoli (sezione Radio e Tv) con il servizio “La luce oltre le sbarre“, andato in onda su Rainews 24.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.