La comasca sosia di Kate Middleton: «Preferisco restare me stessa»

Le nozze del secolo – La trentenne lariana: «La vittoria mi fa piacere, ma sono contenta della vita che faccio, degli amici che frequento e della mia libertà»
Orsola Rossi è stata scelta come migliore “alter ego” della giovane Middleton che oggi sposa il principe William
«Essere al posto di Kate? No, grazie. Sono contenta della vita che faccio, degli amici che frequento e della mia libertà». Ha le idee chiare la sosia comasca di Kate Middleton, la 29enne che oggi nell’Abbazia di Westminster a Londra diventerà la moglie del principe William, figlio primogenito di Carlo e della compianta principessa Diana.
Orsola Rossi, trent’anni, nata a Olgiate Comasco, residente in città, studi al liceo “Volta” di Como e all’Università di Lugano, responsabile marketing

e pubbliche relazioni per un’azienda di arredamento di Anzano del Parco, è stata incoronata l’altro giorno sosia “ufficiale” dell’ormai prossima moglie di William nell’ambito del concorso organizzato dalla compagnia aerea low cost Easy Jet, che ha riunito nella capitale britannica una ventina di giovani aspiranti sosia della nuova coppia reale, dieci uomini per William e dieci ragazze per Kate.
E la lariana Orsola l’ha spuntata, aggiudicandosi il ruolo della nuova principessa. Come suo partner, nelle vesti del primogenito di Carlo e Diana, è stato scelto Simon Watkinson, un 29enne di Londra.
La giovane comasca, però, è rimasta con i piedi ben ancorati a terra. E non si è lasciata suggestionare dalla somiglianza con la principessa Kate. Intervistata ieri sera da Etv, Orsola infatti, alla domanda se le sarebbe piaciuto prendere il posto della moglie di William, ha risposto che no, proprio non ci tiene. «Sinceramente anche no», sono state le sue parole. E poi ha elencato tre buoni motivi per i quali preferisce essere Orsola piuttosto che Kate. «Sono contenta della mia vita, dei miei amici e della mia libertà».
La giovane comasca ha spiegato che ovviamente non si aspettava di vincere il concorso promosso dalla compagnia aerea, che oltre al soggiorno londinese in occasione delle nozze aveva messo in palio anche un anno di voli gratuiti. «La scelta sicuramente mi fa piacere – ha però ammesso Orsola ai microfoni di Etv – Io non mi ero nemmeno accorta della mia somiglianza con Kate Middleton, non ci avevo fatto molto caso. Sono stati i miei amici a farmela notare».
E anche la partecipazione al concorso di Easy Jet non è stata una scelta della giovane lariana. «Sono entrata nella competizione grazie a una mia amica di Lugano, che mi ha iscritto», ha spiegato ieri sera Orsola Rossi.
Oggi la sosia lariana della principessa Kate potrà godersi le nozze reali. Seguirà il matrimonio dell’anno da comune spettatrice. Anche se lei, un po’ speciale, in fondo lo è.

Nella foto:
Orsola Rossi in braccio al 29enne Simon Watkinson davanti al Tower Bridge di Londra. I due giovani si sono aggiudicati il concorso bandito dalla compagnia aerea low cost Easy Jet per trovare in tutta Europa i due migliori sosia della nuova coppia reale, che oggi si unisce in matrimonio nell’Abbazia di Westminster

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.