La Comense festeggia: Gianmarco Galvani conquista la prova regionale di Pavia

Scherma Pavia

La ripresa delle gare di scherma in Lombardia ha sorriso alla Comense Scherma, in trasferta a Pavia nella prova unica di qualificazione regionale agli Assoluti che ha visto impegnati 195 atleti provenienti da tutta la Lombardia. «I primi a tornare alle gare dopo un anno di pandemia – specifica la Federazione regionale nel suo comunicato – in piena sicurezza, nel rispetto di tutte le normative, controllati dai tamponi prima della manifestazione, distanziati e dotati di mascherine. Un clima diverso dal solito ma non meno gioioso quello che ha accompagnato le quattro gare disputate: le due di sciabola, quella di fioretto maschile e quella di spada femminile».
Come detto, per la società nerostellata l’inizio è stato decisamente soddisfacente. Nel fioretto maschile la vittoria è infatti andata a Gianmarco Galvani, portacolori della Comense Scherma, seguito da Tommaso Aiello del Circolo della Spada Mangiarotti Milano e dai terzi classificati Luca Como (Monza) e Andrea Scalamogna (Circolo della Spada Mangiarotti).
Galvani e Isaia Napolitano, giunto nono nella stessa gara, si sono qualificati alla Coppa Italia Nazionale prevista a metà aprile. Questa competizione sarà a sua volta utile per ottenere il pass per gli Assoluti, che sono in calendario all’inizio del mese di giugno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.