La crisi morde. Cresce la cassa integrazione

Economia – È il tessile ancora una volta ad accusare il colpo più duro. A seguire le imprese meccaniche
A luglio autorizzato quasi un milione di ore tra industria e commercio
Ripartenza difficile per l’economia lariana. A giudicare dai dati sulla cassa integrazione straordinaria di luglio, negli ultimi 4 mesi del 2011 l’industria comasca – soprattutto il tessile – imboccherà una salita ripidissima. L’Inps ha appena trasmesso la cassa integrazione autorizzata a luglio: quasi un milione di ore, tra ordinaria e straordinaria, divise tra industria e commercio. È il tessile, ancora una volta, ad accusare il colpo più duro. Il secondo settore più colpito è quello delle industrie meccaniche, seguito dal legno-arredo.
Leggi l’articolo di Bambace in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.