Cronaca

La curia: «Soluzione per chi lavora in Duomo»

alt

Polemiche sulla sosta in centro
Dall’arciprete una richiesta al Comune per dipendenti e volontari della cattedrale

(a.cam.) Una soluzione per collaboratori e volontari che devono raggiungere il Duomo. Alle richieste di commercianti e operatori, che vorrebbero una modifica del nuovo assetto di piazza Roma, si è aggiunta anche una domanda avanzata dall’arciprete della cattedrale, monsignor Flavio Feroldi.
Il sacerdote vorrebbe infatti ridurre i disagi alle persone che prestano servizio nella chiesa. La cancellazione dei parcheggi a pagamento di piazza Roma, trasformati in spazi per i residenti, ha creato

difficoltà anche a chi frequenta abitualmente il Duomo, in particolare dipendenti, collaboratori e volontari. Come anticipato dal Corriere di Como alcune settimane fa, anche gli stessi fedeli sarebbero diminuiti, scoraggiati dalla difficoltà di raggiungere in auto la cattedrale.
L’arciprete del Duomo ha preferito non rilasciare dichiarazioni sul tema.
Nei giorni scorsi, però, ha scritto una lettera a Palazzo Cernezzi per mettere in evidenza le difficoltà legate al nuovo piano della sosta. Il testo è stato consegnato al sindaco Mario Lucini, all’assessore Daniela Gerosa e al capo di gabinetto Valeria Guarisco. «La brevissima comunicazione inviata in forma privata e personale – sottolinea la Diocesi di Como attraverso l’ufficio stampa – aveva come oggetto la richiesta di trovare, assieme all’amministrazione e nel rispetto della normativa varata dal Comune, un’adeguata soluzione per consentire l’accesso alla cattedrale a collaboratori, dipendenti e volontari». Nessun riferimento, quindi, al problema del parcheggio per i fedeli che frequentano il Duomo.
Dall’esecutivo di Palazzo Cernezzi non è arrivata, almeno per il momento, alcuna risposta ufficiale. Del resto, il Comune di Como sembra intenzionato a non fare alcuna retromarcia sulla rivoluzione della sosta in piazza Roma, così come più volte è stato ribadito davanti alle ripetute richieste dei commercianti.
Agli esercenti era arrivata invece la solidarietà del vescovo di Como, monsignor Diego Coletti.
«I commercianti devono far sentire la loro voce e sottolineare l’importanza dei loro diritti soprattutto quando si tratta della sopravvivenza della propria impresa», aveva sottolineato il presule.

Nella foto:
In piazza Roma niente strisce blu. Adesso possono parcheggiare soltanto i residenti
19 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto