La curiosità: la vittoria degli azzurri in uno stadio che si fregia del titolo di “Olimpico”

Stadio Olimpico Zecchini Grosseto

Il Como ieri pomeriggio ha conquistato un rocambolesco successo allo stadio Olimpico-Carlo Zecchini di Grosseto. La curiosità è che l’impianto della città toscana possa fregiarsi del titolo di “Olimpico” da ben sessant’anni.
In occasione dei Giochi del 1960 a Roma, la struttura ospitò infatti tre partite dei gironi preliminari: Bulgaria-Turchia 3-0, Francia-India 1-1 e Regno Unito-Taiwan 3-2. Le sfide decisive del torneo furono poi disputate tra Napoli e Roma; nella capitale a salire sul gradino più alto del podio fu la Jugoslavia, che nella finalissima superò per 2-1 la Danimarca. L’Italia chiuse al quarto posto, dopo aver perso la “finalina” per 2-1 con l’Ungheria.
Nel gruppo azzurro, tra gli altri, c’erano personaggi del calibro di Tarcisio Burgnich, Giovanni Trapattoni, Gianni Rivera, Giacomo Bulgarelli e Sandro Salvadore.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.