La denuncia del Phone Center: «Rapinato di 21mila euro»

Erba – I carabinieri indagano su un fatto dai contorni ancora tutti da chiarire, avvenuto alle 22 di domenica. Un episodio simile anche nel 2008
Due uomini armati di coltello, la propria attività appena chiusa, l’ombra della notte a nascondere i malfattori: il titolare pakistano di un negozio di Erba – il Phone Center di corso XXV aprile – è stato rapinato della cifra ingente di 21mila euro. Questo, almeno, stando alla denuncia che lo stesso titolare ha formalizzato ieri ai carabinieri della compagnia di Como.
Secondo il racconto della vittima, i malviventi si sarebbero avvicinati al momento della chiusura, intorno alle 22 di domenica, puntandogli addosso i coltelli e intimando di consegnare l’incasso: ben 21mila euro, in contanti più 95 schede telefoniche prepagate.

Il titolare avrebbe riferito che i due rapinatori non erano italiani, ma nemmeno della sua nazionalità, ovvero del Pakistan.
Una vicenda su cui ora stanno lavorando i carabinieri del paese per appurare e verificare ogni dettaglio del racconto. Già in passato, il negozio di corso XXV Aprile era stato al centro di un episodio poco chiaro di aggressione, in cui si parlò di una colluttazione con quattro uomini armati di coltello.
Ci fu, nel fatto appena ricordato, anche un ferito proprio in seguito ad un colpo di coltello al braccio. In quell’occasione, però, non fu riscontrata alcuna rapina.

Mauro Peverelli

Nella foto:
Il Phone center situato nel centro di Erba preso di mira dai rapinatori nella serata di domenica, intorno alle 22 (foto Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.