La denuncia: picchiato e rapinato da due minorenni a Cantù-Asnago

Cantù-Asnago

Sarebbe stato avvicinato da due ragazzi minorenni, picchiato, schiaffeggiato e rapinato del telefono cellulare che aveva in mano. È quanto ha denunciato ai carabinieri della compagnia di Cantù un 19enne di Carimate che si trovava in stazione a Cantù-Asnago. La rapina sarebbe avvenuta nel pomeriggio di mercoledì, intorno alle ore 15.30. La vittima avrebbe riferito di non conoscere i propri aggressori. Avrebbe però riferito ai militari dell’Arma di essersi trovato di fronte a due ragazzini più piccoli di lui, minorenni. Questi l’avrebbero prima avvicinato, poi minacciato e infine schiaffeggiato.
Tutto per strappargli il telefono cellulare che teneva con sé. Nessun altro testimone avrebbe assistito alla scena. Il ragazzo, residente a Carimate, si è poi presentato dai carabinieri per sporgere denuncia e raccontare quello che gli era accaduto. Le indagini sono in corso per cercare di risalire ai due baby rapinatori di Cantù-Asnago.
Al vaglio anche le telecamere della zona nella speranza di poter catturare qualche fotogramma utile alle indagini e all’identificazione dei responsabili. Al momento i due minorenni non sarebbero stati identificati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.