La difesa punta su un testimone

Processo d’Appello L’uomo è stato sentito dai carabinieri ma non dai magistrati
Nei minuti della strage di Erba ha visto due stranieri
La difesa di Olindo e Rosa punta sul verbale che raccoglie la testimonianza di un uomo sentito dai carabinieri sei ore dopo la strage, ma mai ascoltato dalla Procura. Quella tragica sera un elettricista 38enne era affacciato alla finestra di casa, di fronte alla palazzina del ghiaccio. L’uomo ha dichiarato di aver notato alle 20.20 circa due persone di sesso maschile, adulte, verosimilmente extracomunitari, in corrispondenza del cancello di casa. Uno di loro si rivolgeva a un terzo individuo.

A pagina 3 Campione

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.