La famiglia Sgarbi protagonista sul lago

alt Gli eventi di “Parolario”
Personaggi di spicco ieri ospiti a “Parolario”. La quinta giornata della kermesse culturale lariana di fine estate ha visto protagonisti, tra gli altri, il giornalista Luigi Bisignani, ossia «l’uomo che sussurrava ai potenti», e due nomi eccellenti del cinema italiano, il regista Ferzan Özpetek e l’attrice Monica Guerritore che, in collaborazione con la rivista di Gian Paolo Serino “Satisfiction”, hanno affiancato in serata MariaGiovanna Luini, scrittrice e oncologa, durante la presentazione del suo libro “Il male dentro”.

Oggi, tra gli ospiti, sono da segnalare alle 19.30, nel salone di Villa Gallia, Vladimir Luxuria che ritorna sulla sponde del Lago di Como con un nuovo romanzo, L’Italia migliore (edito da Bompiani), e Vittorio Sgarbi, insieme al critico letterario Gian Paolo Serino, che presenterà, alle 20.30 a Villa Gallia, Lungo l’argine del tempo – Memorie di un farmacista (Skira, 2014), ossia l’esordio letterario del padre Giuseppe, 93 anni (sorella di Vittorio Sgarbi e figlia di Giuseppe è Elisabetta, direttrice editoriale della Bompiani).
Domani a “Parolario” ci sarà anche una folta presenza di eventi curati dal Teatro Sociale di Como: alle 19.30 Lisa Navach racconterà in anteprima il Don Giovanni, opera di apertura della nuova stagione il 26 settembre prossimo. A seguire un aperitivo accompagnato da Marzemino. L’appuntamento è alle Serre di Villa Grumello dove, alle 19 di domani, la Società Ortofloricola Comense proporrà un incontro con Attilio Selva e Rossano Nistri dal titolo “Tartufi d’Italia: un’eccellenza lariana da tutelare”.

Nella foto:
Il regista Ferzan Özpetek e l’attrice Monica Guerritore ieri a Villa Gallia (Mv)

{jcomments on}

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.