La “Foglia d’oro” di Orticolario è tornata a Villa Carlotta

La cerimonia questa mattina a Villa Carlotta La cerimonia questa mattina a Villa Carlotta

L’edizione 2018 di Orticolario, la decima, è partita ufficialmente questa mattina nella Sala dei Gessi di Villa Carlotta dove si è svolta la cerimonia di riconsegna de “La Foglia d’oro del Lago di Como”, il premio-scultura realizzato da Gino Seguso della storica Vetreria Artistica Archimede Seguso di Murano presso Venezia, assegnato ogni anno in occasione della kermesse dedicata alla cultura dei giardini e del verde  di Villa Erba a Cernobbo al vincitore del concorso internazionale “Spazi Creativi” (rivolto a progettisti del paesaggio e dei giardini, architetti, designer, artisti e vivaisti).

A presiedere la cerimonia Maria Vittoria Bianchini, presidente di Villa Carlotta, Maria Angela Previtera, direttrice di Villa Carlotta, e Moritz Mantero, presidente di Orticolario.

Presente anche un emozionato Roberto Landello, vincitore del concorso nel 2017 con lo Spazio Garden Lignano “Ciclicità lunare”: come tradizione vuole, ha restituito il premio a Villa Carlotta, dove verrà custodita fino alla prossima edizione dell’evento, in programma dal 5 al 7 ottobre a Villa Erba.

 

“È una tradizione a cui teniamo molto, siamo lusingati si svolga in una delle ville più belle e frequentate del Lago – dichiara il presidente Moritz Mantero – Per suggellare questa collaborazione abbiamo deciso di istituire, nelle premiazioni del concorso, anche il Premio Villa Carlotta”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.