Quando la pianta ti parla nel telefonino. La Fondazione Minoprio a Myplant Garden

Studenti alla Fondazione Minoprio

Myplant Garden alla Fiera di Rho  dal 20 al 22 febbraio, manifestazione giunta alla quinta edizione, promuove tutta la filiera del verde, favorendo la creazione di reti di relazioni e incontri. Qui sarà protagonista la Fondazione Minoprio impegnata su più fronti.  Nel Garden Center New Trend (Pad. 12 stand A47/C48) lo spazio  sarà presidiato dagli studenti dell’Istituto Tecnico e dell’ITS (post diploma) della Scuola di Minoprio che accoglieranno i visitatori, dando le prime informazioni relative al viale centrale e alle isole espositive dei vari prodotti, ricchi di novità. Saranno allestite 6 stanze tematiche e un Green bistrot. L’obiettivo è di far percepire l’importanza di personalizzare il prodotto per creare un’affinità emotiva e creare una stimolazione estetica. E al  parco intelligente Smart Park  (Pad. 20 stand G20 Precision Turf) sarà presentata una applicazione avviata per la prima volta in Italia nel Parco di Minoprio. Il sistema consente all’utente in visita al Parco di ricevere in forma automatica e gratuita sul proprio smartphone delle schede grafiche informative. Saranno le piante a parlare in prima persona, utilizzando informazioni provenienti da sensori. Smart park è il sistema ideale per raccontare parchi pubblici e privati, giardini botanici, riserve naturali, resort e altri progetti verdi in un percorso interattivo. La Fondazione Minoprio sarà poi protagonista della sposizione e premiazione al concorso “I giardini di Myplant Garden” (Pad. 20 Stand C48). Il concorso, alla quarta edizione, organizzato da Myplant e Fondazione Minoprio, aveva quest’anno come tema “Il Giardino di Corte”; 33 i progetti partecipanti; il luogo di studio è stata l’area verde attigua alla sede di Quarto Oggiaro della Fondazione Arché Onlus, nata per prendersi cura di mamme e bambini con disagio sociale e fragilità personale, con l’obiettivo di accompagnarli nella costruzione di progetti di autonomia. Nell’autunno 2019 il progetto vincitore sarà realizzato anche con l’ausilio di un gruppo di studenti di Minoprio coordinati dall’Arch. Manuela Strada.Premiazione: nello stesso stand espositivo mercoledì 20 febbraio alle ore 14.30.Nello stand uno spazio sarà dedicato agli ex allievi della Scuola di Minoprio, che lo potranno usare come luogo di incontro e scambio di esperienze e idee. E in Piazza della Decorazione (Pad 12 Stand F01) anche quest’anno le attività del Decor District di Myplant sono coordinate dalla Fondazione Minoprio; si consolida la collaborazione con IFDA Italian Fashion & Design Academy e si consolida il legame fra moda e floral design. Il tema di quest’anno: “Mille note colorate, 8 musiche per 8 atmosfere indimenticabili”; Floral e Fashion Designer dovranno presentare pezzi unici, abiti di Design e accessori floreali. Il Fashion Show si intitolerà “Flow”.
I floral designer impreziosiscono uno stand con installazioni floreali di impatto e dimostrazioni “on the stage” sulle tecniche utilizzate per le composizioni floreali ispirate ai trend più attuali. Coordinamento tecnico a cura di Rudy Casati (direzione artistica) e Marco Introini (Resp. Tecnico) di Fondazione Minoprio. Le scuole di arte floreale coinvolte sono italiane e straniere. Il tema della partecipazione di Fondazione Minopro / Floral Italian Style . It: Mission Gabriel’s Oboe Morricone. Orari della manifestazione: 20 e 21 febbraio dalle 9 alle 18; venerdì 22 febbraio dalle 9 alle 17. Info: eventi@fondazioneminoprio.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.