La giornata nel centro benessere le costa 30 mila euro: clamoroso furto in vacanza

La donna comasca stava trascorrendo le ferie nella sua baita a Ponte di Legno-Tonale

Furto da 30 mila euro ai danni di una turista comasca in vacanza nella sua baita a Ponte di Legno-Tonale. Mentre si trovava in un centro benessere, dal suo armadietto sono scomparsi gioielli, un orologio d’oro e una borsa di marca per l’astronomica cifra di 30 mila euro. Una volta finita la seduta di massaggi e piscina, al ritorno nello spogliatoio, la sgradita sorpresa.

L’accaduto è segnalato ai carabinieri. Non ci sarebbero telecamere. L’ipotesi più accreditata è che qualcuno possa aver sostituito la chiave dell’armadietto che la donna aveva infilato nell’accappatoio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.