«A intervento finito benefici per tutti»

Il presidente della società Pedemontana
«I disagi ci saranno, ma chiedo pazienza agli automobilisti e ai residenti. I prossimi mesi saranno difficili ma questo permetterà in futuro una viabilità più agevole per tutti, per i comaschi come per chi entra in città e deve raggiungere l’autostrada». Maurizio Lombardo, presidente di Pedemontana, si scusa in anticipo per i disagi che saranno creati dai lavori, al via questa sera, e chiede la massima collaborazione, assicurando che i tempi saranno rispettati e soprattutto che il risultato
sarà un grande beneficio per tutti. «È un cantiere importante per la viabilità cittadina – dice Lombardo – La Canturina è una via trafficata e la situazione è delicata per il raccordo con il viadotto. Abbiamo bisogno di un anno e mezzo per modificare un percorso già intasato. Sicuramente andremo a dare un aggravio al traffico, ma la prospettiva è un alleggerimento generale della situazione viaria e un passaggio più semplice sulla Canturina e per l’innesto con l’autostrada. A fine lavori, migliorerà notevolmente la viabilità in piazza Camerlata, in via Paoli e in tutta l’area. I lavori di Pedemontana stanno procedendo nel rispetto dei tempi – prosegue Lombardo – Questo vale sia per il sistema autostradale nel suo complesso, sia per il primo lotto della tangenziale di Como. Ringrazio tutti gli enti e le istituzioni che stanno collaborando». Il cantiere sulla Oltrecolle proseguirà fino alla fine del 2013. «Garantiremo la massima celerità ai lavori – conclude Maurizio Lombardo – e il 31 dicembre del 2013 l’arteria sarà pronta».

Nella foto:
Il viadotto che collega via Oltrecolle con la Canturina assorbe tutto il traffico che, fino alla sua apertura, intasava in particolare Muggiò

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.