La Lega: “Anche da Erba soldi per finanziare i terroristi”
Cronaca, Politica, Territorio

La Lega: “Anche da Erba soldi per finanziare i terroristi”

“Gli arresti di oggi hanno permesso di smantellare due cellule jihadiste siriane legate ad Al Nusra e dimostrano l’alto grado di preparazione delle nostre forze di polizia e della Guardia di Finanza e a loro è rivolta la nostra gratitudine”. Così i parlamentari della Lega comaschi Erica Rivolta, Alessandra Locatelli, Nicola Molteni, Claudio Borghi ed Eugenio Zoffili che è anche coordinatore della Lega in Sardegna regione dalla quale è partita una delle due indagini dell’antiterrorismo che hanno portato all’operazione scattata oggi.

Terroristi islamici

“Purtroppo – aggiungono i parlamentari comaschi nella nota – questi arresti sommati alle espulsioni già eseguite sul territorio lombardo certificano che la nostra regione è centrale nelle attività jihadiste in Italia così come purtroppo centrale è la nostra Città. E’ la seconda volta che Erba è coinvolta in indagini e arresti di gruppi jiahadisti. I controlli devono essere più stringenti sia sulle comunità islamiche dove si raccolgono fondi per finanziare gruppi combattenti islamici sia per le agenzie di money transfer. E’ attraverso i soldi riciclati e raccolti anche a Erba che si finanziano i terroristi e noi non possiamo accettare che questo accada sotto i nostri occhi. La nostra attenzione è massima e per quanto ci compete alzeremo ulteriormente la soglia dei controlli e delle denunce”.

10 maggio 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto