La Lega: “Vent’anni dopo don Beretta un altro tragico evento per mano di un immigrato irregolare”

Omicidio don Roberto Malgesini (foto Colombo)

“A 20 anni di distanza dall’omicidio di don Renzo Beretta, accoltellato per mano di un immigrato irregolare, un altro tragico evento si abbatte su Como. L’uccisione di don Roberto è un atto di una atrocità e violenza inaudita e ingiusta, una tragedia che scuote tutta la comunità comasca” scrivono in una nota i parlamentari di Como della Lega: Nicola Molteni, Eugenio Zoffili, Alessandra Locatelli ed Erica Rivolta. 

“Cordoglio e una preghiera per don Roberto, prete amato e disponibile e sempre al servizio della propria comunità, condanna ferma, senza “se”, senza “ma” e senza sconti per il criminale, un clandestino irregolare che andava espulso dal territorio nazionale e non coccolato e accolto! Basta ipocrisie, basta accoglienza generalizzata e senza regole, basta frontiere aperte e cancellazione dei decreti sicurezza – scrivono ancora quattro dei parlamentari leghisti comaschi – L’accoglienza a parole senza una vera integrazione fatta di lavoro, regole, diritti ma anche doveri e rispetto reciproco è ipocrisia pura e un danno per le comunità”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.