La mediazione immobiliare non deve superare il 3%

Immobili
I settori maggiormente coinvolti nella revisione sono stati quello immobiliare, dei trasporti e dell’edilizia. Restano invariate rispetto al 2000 due delle sezioni di maggiore appeal per quanto riguarda il territorio lariano ovvero il turismo e la nautica.
Ma torniamo al mercato della casa. Pur in un periodo di crisi del mattone come quello attuale e di regolamentazione stretta delle trattative, ci sono degli usi e delle consuetudini che in provincia di Como sono state citate nell’articolo 2. Compravendita immobili: «In mancanza di diversa espressa pattuizione, la misura della provvigione per la compravendita relativa agli immobili urbani e industriali non supera, secondo gli usi praticati sul territorio, il 3%».
Attenzione quindi a chi chiede una provvigione superiore al 3%. Se questa non risulta sottoscritta dall’acquirente non ha valore, quantomeno per gli usi della provincia di Como.

Nella foto:
Nell’edilizia e nella compravendita delle case vigono diverse consuetudini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.