La “PFM” suona De André St. Vincent con il nuovo album

Nomi per intenditori, sonorità inusuali e concerti intimi. Ecco cosa riserva la settimana di eventi ormai alle porte. Senza tralasciare, ovviamente, qualche “live” tutto sudore e birra.
Si comincia questo venerdì sera con la rocker americana – in arrivo dal Minnesota – Mary Cutrufello che presenterà Faithless World, il suo ultimo lavoro. Personaggio singolare, alla fine degli anni 90 ha girato l’America in tour con Danny Federici, leggendario e compianto tastierista della E Street Band di Bruce Springsteen e ha collaborato anche con Neil Young. Sarà sul palco del Circolo Arci la Locomotiva di Osnago (via Trieste, info: 039.9520089). A Cantù, invece, on stage All’una&35circa (via Papa Giovanni XXIII, inizio alle 22), Miss Quincy & The Showdown, suoni ruvidi che trasudano polvere ed energia. Produttore del loro ultimo disco, la leggenda del roots & blues canadese Tim Williams. Dal vivo Miss Quincy si fa accompagnare da una band di sole ragazze, le “cattive” Showdown.
Al Teatro di Varese (piazza della Repubblica, info 0332 285897, biglietti da 30 a 36 euro) sbarca invece il tour di Davide Van De Sfroos. Per chi avesse voglia di spingersi fino a Brescia, on stage alla Latteria Molloy (via Marziale Ducos 2/b – ore 22, biglietti 12 euro, info: 346.8780428), Dente torna con il suo “Gran band epilogo tour”.
Domani 15 novembre, a Milano, al Blue Note (info: 02.69.01.68.88, via Borsieri 37), ecco i Level 42, i re del pop anni 80, diventati celebri con la hit Lessons in love. Sonorità irlandesi, sempre domani, All’una&35circa di Cantù (via Papa Giovanni XXIII, inizio alle 22), con i The Clan, band irish rock brianzola, nata nel settembre 2013 dall’incontro di un gruppo di musicisti accomunati dalla passione per l’Irlanda. Influenze inevitabili quelle di gruppi come The Pogues, Dropkick Murphys e Flogging Molly.
E ancora sabato sera, alle 20.30 al Cinema teatro di Chiasso (via Dante Alighieri 3, info:+41 91 695 09 14), la PFM Premiata Forneria Marconi, il gruppo rock italiano “più famoso al mondo”, proporrà un concerto che spazierà dai più grandi successi di Fabrizio De André, riproposti con gli arrangiamenti originali, a quelli della stessa band.
Infine, domani all’Alcatraz (Milano, via Valtellina, 25, info 02.6901 6352), serata di puro divertimento con i Gem Boy, gruppo rock demenziale che si è specializzato nell’eseguire cover parodistiche di canzoni famose. Recentemente i Gem Boy hanno deciso di comporre anche musiche tutte loro.
Domenica 16 al Twiggy di Varese (via De Cristoforis 5, info 3931770831), esibizione dell’americana Laura Meyer che presenterà il suo progetto sperimentale “Cygne”. Lunedì 17, invece, tutti all’Alcatraz (ore 21, biglietti 25 euro), per assistere allo show di St.Vincent (all’anagrafe Annie Clark), polistrumentista e cantante americana che presenta la sua ultima fatica Bring me your Loves, album che segue l’ultima pubblicazione solista Strange Mercy del 2011, indicata come “uno degli album migliori dell’anno” dal New York Times. La settimana prosegue a tutto rock con i potenti Machine Head sempre all’Alcatraz di Milano mercoledì 19 novembre. Stessa sera ma al Blue Note di Milano arriva Stefano Bollani con il suo nuovo progetto dedicato a Frank Zappa.
Un’ultima, insolita segnalazione è quella per il concerto della band romana alternative rock Thegiornalisti, ovvero Tommaso Paradiso, Marco Antonio Musella e Marco Primavera sul palco dell’associazione Ohibo giovedì 20 novembre (Milano, via Benacoi 1, info 349 283 9412), dove suoneranno i pezzi del nuovo disco Fuoricampo.

Nella foto:
A Chiasso
Sopra, la PFM (foto di Guido Harari) che, il 15 novembre, sarà al Cinema teatro di Chiasso per un omaggio al cantautore Fabrizio De Andrè

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.