«A Pisa per riscattare subito lo stop con la Spal»

Calcio – Stasera si disputa la settima giornata
«Dobbiamo lasciare fuori dal campo qualunque tipo di tensione e pensare a fare bene ora che abbiamo una immediata possibilità di riscossa». Dopo la scoppola con la Spal (0-2 interno domenica scorsa), il Como ha una immediata possibilità di riscatto. Stasera alle 20.45 (con diretta su RaiSport) gli azzurri scendono in campo a Pisa nel turno infrasettimanale valido per la settima giornata del torneo di Prima Divisione.
Senza Toledo, squalificato dopo l’espulsione rimediata con gli estensi, mister Ernestino Ramella cambierà di nuovo formazione, anche per cercare di dare una sferzata dopo la più brutta partita dell’attuale stagione.

Alla vigilia di un ciclo di ferro (tre partite in otto giorni) l’allenatore aveva deciso di applicare il turnover per gestire al meglio le forze. Certo è che dopo lo stop con la Spal il lavoro dell’allenatore, al di là della preparazione fisica, si è concentrato sul morale della truppa.
Ieri mattina gli azzurri sono partiti da Orsenigo e poi hanno svolto un allenamento in serata, per abituarsi alle luci dei riflettori. Stessa mossa che era stata fatta in occasione della gara con il Foggia.
Considerata la giornata lavorativa e il fatto che la partita sarà trasmessa in tv, sugli spalti dell’Arena Garibaldi non dovrebbero esserci molti sostenitori lariani. Tra l’altro la Questura della città toscana non ha nemmeno concesso l’autorizzazione ad entrare alle persone che non hanno la “tessera del tifoso”.
Un turno, quello odierno, che al di là delle vicende che riguardano gli azzurri è stato preceduto da due importanti fatti.
Il Sorrento, una tra le formazioni più forti del girone A, è stato penalizzato di due punti e ora è sceso da quota 12 a 10 punti, a una lunghezza di distanza dal Como, che attualmente è a quota 11.
A Carpi, una delle formazioni rivelazione di questa stagione, l’allenatore Massimiliano Maddaloni ha dato le dimissioni «per motivi personali» e per ora l’undici emiliano, in attesa che venga deciso il nuovo tecnico, è stato affidato a Giandomenico Costi, che stasera sarà in panchina nella trasferta di Avellino.
La giornata, peraltro, si annuncia decisamente interessante, visto che a Taranto si confrontano le prime due forze del campionato, i pugliesi e la Ternana. Altro incontro interessante, il derby tutto campano tra il Benevento e il Sorrento. Da seguire anche la gara della Tritium (formazione neopromossa che ha gli stessi punti dei lariani), che sul suo campo riceve il Foggia, compagine che dieci giorni fa sul Lario ha sicuramente fatto buona impressione.

Nella foto:
Una fase di Como-Spal, l’unica partita persa dagli azzurri in questa stagione

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.