La polemica del leghista Molteni: «Cantù, no al gender in teatro»

Al teatro San Teodoro l’11 febbraio andrà in scena lo spettacolo “Fa’afafine. Mi chiamo Alex e sono un dinosauro”, sul tema dell’identità sessuale. «Mette in discussione l’idea di famiglia – ha protestato ieri su Facebook il deputato leghista lariano Nicola Molteni – Il teatro San Teodoro è un teatro di proprietà comunale. Soldi pubblici per esaltare la propaganda gender, inaccettabile e complice. Il teatro è un luogo di arte e di cultura e non di propaganda politica o peggio di indottrinamento pseudoscientifico».

Articoli correlati