Cronaca

La Prefettura sospende il sindaco di Magreglio

DOPO LA CONDANNA
Dopo la condanna a 4 anni e 6 mesi per peculato e falso, e in seguito alla interdizione perpetua dai pubblici uffici, ieri la Prefettura di Como ha sospeso dal suo ruolo con effetto immediata il sindaco di Magreglio, Giovanna Arrigoni. Secondo l’accusa, la Arrigoni, in un periodo compreso tra 2001 e 2011, avrebbe girato sulla Pro Loco di Barni (di cui era la presidente) o addirittura tenuto per sé, somme che hanno raggiunto il totale di 323 mila euro. Il rinvio a giudizio del primo cittadino fu deciso dal gup di Como a novembre.

29 Giugno 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto