La sfida in consiglio finisce dal giudice di pace

BREGNANO
(l.o.) Si chiuderà tra un mese davanti al giudice di pace la diatriba tra banchi di maggioranza e opposizione a Bregnano. Chiara Locatelli, il vicesindaco di Bregnano, è stata infatti denunciata dal consigliere di minoranza Giovanni Pittolo. Quest’ultimo si era ritenuto offeso da alcune frasi pronunciate dal vicesindaco nel settembre del 2012. La bagarre era scoppiata dopo che la minoranza aveva presentato una mozione di sfiducia nei confronti dell’assessore all’ecologia Enrico Scotti. Nel corso della discussione la Locatelli aveva chiamato in causa proprio Pittolo, quale ex assessore e dipendente di Villa Saporiti. Affermazioni ritenute offensive dallo stesso Pittolo. La Locatelli, difesa dal legale Desireè Pagani, si dovrà difendere il 4 marzo davanti al giudice di pace.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.