Cronaca

La sorella di Silvio Mannina chiede di parlare

alt Gli omicidi di Mozzate e Rimini Dritan e Monica ieri in Tribunale
Monica Sanchi e Dritan Demiraj sono giunti ieri in Tribunale a Rimini per presenziare all’udienza in cui il giudice ha nominato i periti e i consulenti che analizzeranno le tracce ematiche trovate nell’appartamento abitato dal pasticciere 29enne di origine albanese. L’uomo è accusato sia dell’omicidio di Lidia Nusdorfi (avvenuto a Mozzate il 1° marzo), sia di quello dell’ultimo compagno della donna, Silvio Mannina. Quest’ultimo, secondo Dritan, fu ucciso strangolato in una cava – dopo essere

stato attirato in un tranello per convincerlo a fissare un appuntamento con la Nusdorfi – mentre per la Sanchi fu ammazzato nell’appartamento di Dritan a Rimini dove sono poi state rilevate delle tracce ematiche. Sangue che verrà analizzato per trovare eventuali elementi compatibili con Mannina. Intanto la sorella di quest’ultimo, che portò alla ribalta la vicenda del fratello (che risultava scomparso) andando a “Chi l’ha visto?”, ha chiesto di essere sentita come persona informata sui fatti perché avrebbe cose importanti da dire.

Nella foto:
L’arrivo di Monica Sanchi in Tribunale a Rimini: la donna è stata arrestata per il concorso nel delitto di Mozzate
16 Mag 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto