Cronaca

La stella di Nureyev brilla ancora per chi ama il balletto

altLa danza. Una città sulle punte

La danza è uno dei fiori all’occhiello del Sociale. Sono rimaste negli annali le stagioni di balletto della Scala di Milano (dal 1951 al 1953), con una diva come la russa Tamara Toumanova. Su tutti però brilla la stella di Rudolf Nureyev, che danzò al Sociale il 22 novembre 1988 in Giselle con Evelyne De Sutter. Un bel modello per la “Scuola di danza” del teatro diretta da Simonetta Manara, attiva dal 1988. Proprio a Nureyev fu dedicato un gala di danza nel 2003 con Oriella Dorella e Maximilian

Guerra. Da ricordare inoltre che nella Turandot pucciniana del 2003 l’étoile Luciana Savignano fu ospite d’onore nel ruolo del carnefice. Memorabili anche i passi di Raffaele Paganini, l’erede di Roland Petit Luigi Bonino e Amedeo Amodio, sul Lario anche in veste di coreografo. Senza contare in tempi più recenti (2007) le coreografie di una star internazionale quale Daniel Ezralow e i passi di Eleonora Abbagnato, prima ballerina all’Opéra di Parigi, protagonista a Villa Olmo nel festival estivo promosso dal Sociale (2012).

Nella foto:
A destra, Luciana Savignano in Turandot. Sopra, un’immagine storica per il Sociale: il balletto con Rudolf Nureyev ed Evelyne De Sutter in Giselle il 22 novembre 1988
30 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto