La tragedia di Lezzeno a Pasquetta. Oggi l’ultimo saluto a Maddalena
Cronaca

La tragedia di Lezzeno a Pasquetta. Oggi l’ultimo saluto a Maddalena

La conferma è arrivata dall’esito dell’autopsia, effettuata all’ospedale di Brescia dove la piccola Maddalena Dominioni, 6 anni non ancora compiuti, era stata trasportata in un disperato tentativo di salvarle la vita.
Fatale alla bambina è stato il trauma cranico rimediato nella caduta dentro il vano motore del motoscafo dove si trovava in compagnia del nonno. Al momento non è possibile stabilire se il trauma possa essere stato causato dal colpo contro il portellone del vano motore, oppure dalla caduta. Subito dopo l’esame autoptico la Procura di Como – che ha aperto un fascicolo sull’accaduto – ha dato il nulla osta per le esequie, che verranno celebrate questo pomeriggio nella chiesa parrocchiale di Lezzeno.
La piccola infatti, seppur residente a Como con i genitori e la sorellina minore, era spesso a Lezzeno, in riva al lago e tra le barche del nonno dove era cresciuta.
Il funerale è stato fissato per le ore 14.
I genitori della bimba hanno avviato una raccolta fondi per opere di beneficenza nel nome della figlia. La mamma e il papà di Maddalena si sono affidati al Vangelo per scegliere il messaggio che annuncia l’ultimo saluto alla loro “Principessa”.
«Perché dunque piangi? Chiesero gli angeli a Maria di Magdala che piangeva davanti al sepolcro di Gesù. Alza gli occhi e riempiti del suo amore. Il sepolcro è solo un’illusione, oltre c’è la vita, la gioia». Gli stessi genitori hanno poi spiegato il perché di una raccolta fondi.
«I fiori appassiscono, le opere di bene restano – dicono – Chi volesse contribuire a nome di Maddalena potrà fare una donazione su un conto corrente dedicato aperto alla Banca di Credito Cooperativo di Lezzeno. I fondi raccolti verranno devoluti in beneficenza. Un piccolo gesto può fare grandi cose».
Il conto “Un arcobaleno per Maddalena” ha come Iban IT43P0861851410000000010130.
L’incidente è accaduto lunedì, giorno di Pasquetta, attorno alle 10.30. Maddalena era sul motoscafo con il nonno, in località Calvasino.
L’uomo stava ormeggiando un’imbarcazione nel suo cantiere e aveva accanto la nipotina. Durante la manovra, la bimba sarebbe scivolata e poi caduta a testa in giù nel vano motore. Nella caduta, la piccola ha riportato un gravissimo trauma e una ferita alla testa.

7 aprile 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto