La vittoria contro il Pavia e il messaggio speciale di Sara

Meglio l’ippica
di Paolo Annoni

“È stata un’esperienza emozionante… È la prima volta che vado allo stadio. Sono molto contenta, mi sono divertita tanto. Il Como ha vinto, io ho tifato tanto per il Como… Tiferanno anche loro per noi?” Terminata una partita di calcio, il terzo tempo è quello dei commenti. Parlano vincitori e vinti, parlano, naturalmente, anche i tifosi. Commentano questa o quell’azione. Spesso criticano.
Questa volta il plauso e tutta l’attenzione li meritano però proprio i fans. La frase che abbiamo

riportato è di una tifosa speciale del Calcio Como, si chiama Sara. Sara è una dei venti disabili che vengono seguiti dalla cooperativa “Il Sorriso” di Cernobbio. I ragazzi del Sorriso sono stati ospitati domenica allo stadio dalla società di via Sinigaglia. La sfida vittoriosa contro il Pavia ha visto sugli spalti due belle iniziative. Quella citata verso la cooperativa sociale e quella della curva, che con la “Giornata del ricordo” ha voluto dare il suo tributo ai tifosi scomparsi.
Possiamo dire che entrambe le iniziative hanno fatto gol. Lo dimostrano i 2.250 spettatori paganti, grazie anche al biglietto ridotto, le 4 reti che la squadra di Alex Brunner ha rifilato ai pavesini dell’ex Benny Carbone e i messaggi che i ragazzi del “Sorriso” hanno inviato e sono stati pubblicati sul sito ufficiale del Calcio Como. Nel suo messaggio, Sara, chiede però di fare il tifo anche per lei. Sì, perché la cooperativa di Cernobbio vorrebbe partecipare ai campionati italiani Special Olympics di nuoto e bocce in programma dal 5 all’11 giugno a La Spezia. La raccolta fondi organizzata allo stadio Sinigaglia non è andata molto bene, ma l’iniziativa verrà ripetuta nelle prossime partite casalinghe.
C’è tempo per rimontare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.