Ladri silenziosi a Lomazzo. Tagliano la rete di recinzione e prendono solo due lampade

alt Dal presidente della Federatletica

Ladri esperti e silenziosi. Hanno creato un foro di un metro e mezzo nella recinzione senza svegliare neppure il cane. È successo l’altra notte nell’abitazione del lomazzese Giampaolo Riva, presidente del comitato provinciale Como e Lecco della Federazione atletica leggera (Fidal). Oltre ai danni alla rete del giardino sono sparite anche due lampade, che i ladri hanno poi abbandonato nella zona boschiva che circonda la casa. Qualcuno deve aver disturbato i due malviventi.
«Mi sono alzato

presto e sono sceso in giardino a bagnare i fiori – racconta Riva – Il nostro cagnolino, Birillo, continuava ad abbaiare rivolto alla rete, ma non ho dato particolare peso alla cosa. Ho pensato che ci fosse la carcassa di qualche riccio o di un topo». Invece, la rete era stata completamente divelta nella notte, con uno squarcio di circa un metro e mezzo.
«Sono riusciti ad entrare anche in giardino – aggiunge Riva – Hanno preso due lampade dai vasi, ma poi le hanno gettate all’esterno della recinzione. Tutto senza fare alcun rumore che potesse essere sentito dal nostro cane. Probabilmente poi sono stati disturbati e sono stati costretti ad andarsene».
Riva ha subito presentato denuncia ai carabinieri di Lomazzo.

Laura Omodei

Nella foto:
Giampaolo Riva, presidente del comitato provinciale della Fidal, mostra lo squarcio nella rete (Dps)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.