Ladri sorpresi in casa dai carabinieri

altA Rovellasca arrestato un 21enne albanese

A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa che hanno notato tre persone sospette aggirarsi nei pressi di una casa di via Foscolo a Rovellasca. Non solo, perché ad un tratto i malviventi hanno forzato la finestra della cucina e si sono introdotti nell’abitazione che in quel momento – intorno alle 20 – era deserta.
Un furto che è stato immediatamente segnalato ai carabinieri della stazione di Turate che sono intervenuti sul posto quando ancora i ladri erano all’interno della casa. I militari si sono introdotti nell’appartamento passando loro stessi dalla finestra della cucina già

scardinata e hanno sorpreso i malviventi.
Uno di loro è stato fermato mentre stava rubando un orologio. Gli altri due, invece, si sono prima nascosti e poi sono riusciti a scappare.
L’arrestato – ovvero un albanese di 21 anni – è stato processato ieri mattina per direttissima in tribunale con l’accusa di tentato furto.
Assistito dall’avvocato del foro di Como, Fabio Guardi, ha deciso di patteggiare la pena di un anno che sconterà in carcere al Bassone.
Il ragazzo, seppur giovane, era infatti già ben noto alle forze dell’ordine.
Prosegue, intanto, la caccia agli altri due complici di cui, al momento, si sono perse le tracce.

M.Pv.

Nella foto:
La finestra di via Foscolo a Rovellasca scardinata dai ladri

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.