Ladro preso grazie a Facebook

Una ragazza lo ha riconosciuto in alcune foto

(f.bar.) Ladro maldestro quello che, nella serata del 18 agosto scorso, ha sottratto uno smartphone a una ragazza di Villa Guardia. La giovane si trovava in un bar di viale Geno, in compagnia di alcuni amici, per trascorrere una serata immortalata anche da numerose foto scattate con il cellulare. La ragazza, però, dopo aver lasciato il locale, si è accorta di essere stata derubata del telefonino. Ma, ironia della sorte, la mattina seguente, con assoluta sorpresa, la giovane ha visto comparire

proprio sulla sua pagina “Facebook” alcune delle immagini scattate la sera del furto.
La giovane ha quindi capito immediatamente che a inserirle sul suo profilo del social network – aperto e non protetto da password – altri non poteva essere stato se non il ladro. Inoltre, osservando nei minimi dettagli le immagini, si è accorta di un altro particolare.
Sullo sfondo di alcuni scatti, infatti, appariva più volte un volto a lei familiare. Ovvero quello di un uomo di nazionalità marocchina incrociato diverse volte nel centro di Villa Guardia. La giovane, quindi, ha deciso di appostarsi proprio in un punto dove solitamente avvenivano i casuali incontri.
Dopo una breve attesa, la conferma dei sospetti: l’uomo delle foto le è passato davanti con il telefonino in mano.
Immediato l’intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile di Como, che hanno fermato l’uomo e lo hanno denunciato a piede libero per ricettazione, restituendo il cellulare alla proprietaria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.