Laglio è pronta all’arrivo di Barack Obama: ingenti misure di sicurezza. Numerosi i divieti per garantire il controllo della zona

Laglio, divieti

Ultime ore di tranquillità a Laglio. Tra poche ore infatti il paese verrà catapultato al centro del mondo con l’arrivo a villa Clooney dell’ex presidente Usa Barack Obama accompagnato dalla famiglia.
Sarà dunque un weekend sicuramente affascinante ma anche decisamente impegnativo per chi vive a Laglio e, già in passato, ha dovuto “fare i conti” con la notorietà di George Clooney e dei suoi ospiti.
«Saranno inevitabili dei disagi soprattutto per quanto riguarda la mancanza di parcheggi e per il grande affollamento di curiosi che arriveranno per riuscire a scattare una foto – dice Luciano Motti – In ogni caso non si tratta di veri disagi visto che sicuramente questa visita è un fatto molto importante e si è disposti a qualche sacrificio. L’importante è che tutto vada per il verso giusto». Fiducioso e al tempo stesso curioso anche un altro cittadino. «Sicuramente ci sarà una decisa impennata nel traffico con i conseguenti problemi, per noi che qui viviamo, nel trovare un posto. Ma non si tratta di grandi problemi vista la portata dell’evento», spiega Loris Fanti.
«L’arrivo di simili personaggi richiede necessariamente l’adozione di misure di sicurezza imponenti. Quindi è giusto che ci si stia organizzando per garantire che tutto si possa svolgere nel migliore dei modi», dice il barista Fabio Nolfi.
E chi ha visto Clooney più volte e da vicino è il barbiere Achille Taroni. «Mi è capi di tagliargli i capelli in alcune occasioni. Ad esempio prima che si sposasse – afferma Taroni – A volte mi chiamano e vado da lui in villa. Non è infatti mai venuto direttamante qui da me in negozio».
Intanto, come detto, il cordone di sicurezza si sta delineando. L’accesso alla spiaggia Riva Soldino sarà vietato dalle 7 di sabato alle 18 di lunedì. Blindato negli stessi orari anche il molo di Laglio, dove non si potrà transitare neppure a piedi. Divieto di accesso e di sosta con rimozione forzata dalle 20 di venerdì alle 18 di lunedì nel parcheggio di Soldino, sul retro di Villa Oleandra. Provvedimento analogo anche in piazza Barelli.
L’ordinanza vieta il passaggio anche alle persone e «mi rendo conto che ci sarà qualche malumore – ha detto nelle scorse ore il sindaco di Laglio, Roberto Pozzi – Le misure sono molto restrittive, ma si tratta di provvedimenti concordati con la Prefettura per motivi di sicurezza e riferiti esclusivamente alla durata della visita dell’ex presidente americano. Ci sono protocolli precisi in questi casi che devono essere rispettati».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.