Laglio, il sindaco tuona contro i “delinquenti a motore”

Roberto Pozzi sindaco di Laglio

Il sindaco di Laglio Roberto Pozzi tuona su Facebook contro quelli che chiama “delinquenti a motore”. “Capita con dannosa frequenza di constatare il mancato rispetto degli impianti semaforici a chiamata che consentono di attraversare in sicurezza (sich!) la Statale Regina – ha scritto sulla sua pagina del social network – Veicoli che, addirittura, sorpassando la colonna di auto ferme al rosso, fanno il pelo all’incauto, transitante, pedone.
Delinquenti motorizzati, probabilmente sotto l’effetto di sostanze psicotrope che, probabilmente, sublimano nel rombo di un motore le loro perpetue carenze affettive. Che considerano le regole inutili orpelli ed hanno in spregio il prossimo loro”. Il sindaco di Laglio, che ha tra i concittadini il divo George Clooney, fa appello al senso civico degli abitanti: “Se vi capitasse di essere spettatori di simili angherie non esitate, prendendo nota di giorno ed ora, a segnalare il caso al nostro Ufficio di Polizia Locale. Gli attraversamenti pedonali sono tutti dotati di videocamere, provvederemo in merito”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.