Laglio romantica, simposio con gli scultori

Bruno Luzzani

Si rinnova una antica e virtuosa tradizione comasca, quella degli incontri collettivi di scultura, che rimanda all’epoca mitica dei maestri comacini; e che significa lavoro di squadra e un importante passaggio di testimone tra diverse generazioni di artisti che ha anche una notevole valenza didattica per chi ha ambizioni artistiche e per chiunque coltivi la passione per la conoscenza e per il bello. Il critico d’arte lariano Luigi Cavadini, già assessore alla Cultura a Como nella giunta Lucini, sarà il curatore del “Simposio di Scultura” che coinvolge cinque maestri di riconosciuta bravura del territorio, ossia Bruno Luzzani, Massimo Clerici, Alcide Gallani, Fabio Ceschina e Valentino Cimarosti.
Il tutto avverrà dal 21 maggio al 6 giugno prossimi in un luogo simbolico del Lario come la “riva romantica” di Laglio, la località del Lago di Como, sponda occidentale, scelta come buen retiro nella sua Villa Oleandra dal divo americano George Clooney. Inaugurazione prevista il 21 maggio alle 17.30 al Municipio di Laglio.
Un evento culturale, il simposio, pensato per gettare un concreto ponte tra cultura, arte, turismo e bellezza del luogo all’insegna della tradizione.
Dal 22 maggio al 5 giugno gli artisti realizzeranno le loro opere in presenza nel parco delle Rimembranze, aperto al pubblico per l’occasione.
I cinque maestri realizzeranno opere in marmo di grandi dimensioni, e vederli all’opera sarà un vero e proprio spettacolo.
Ha collaborato all’impresa un’azienda lariana, la Pusterla Marmi, che nella sua sede ha spesso ospitato analoghe iniziative e mette a disposizione marmi da cui si vedranno nascere le opere, la logistica relativa e gli impianti necessari agli artisti (tutti nati tra anni Quaranta e Sessanta del secolo scorso) che saranno coadiuvati da altrettanti giovani collaboratori del secondo anno di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Firenze ed ex alunni del liceo Melotti di Cantù. Al simposio è abbinato un concorso fotografico a partecipazione gratuita dedicato alla realizzazione delle opere marmoree, per raccontarne la nascita attraverso la luce. Ai cinque vincitori i cinque artisti daranno in premio una loro opera. Info su lagliorivaromantica.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.