Lago verde,  forse la causa è la frana in Val Bregaglia
Territorio

Lago verde, forse la causa è la frana in Val Bregaglia

Lago verde, non è solo “colpa” della fioritura di alcune specie di alghe. Il colore caraibico che da alcuni giorni caratterizza il Lago di Como potrebbe infatti avere anche un’altra origine.
A spiegare cosa potrebbe essere accaduto è l’idrobiologo Alberto Negri, collaboratore della Provincia di Como e Lecco e impegnato anche nell’incubatore di Fiumelatte (uno dei più grandi stabilimenti ittiogenici in Europa). «Le particolari sfumature di colore che caratterizzano le acque del Lario in questi giorni hanno natura minerale più che vegetale. E in tal caso è lecito pensare, vista la tempistica, a un collegamento con i recenti smottamenti in Val Bregaglia, al confine tra Italia e Svizzera (la prima frana risale al 2 agosto, poi ne sono seguite della altre). Parte del materiale franoso si è infatti riversato nel fiume Mera, da li è passato nel Lago di Mezzola arrivando fino nel Lago di Como. Qui le microparticelle di alcuni minerali (i colloidi), rimanendo in sospensione e riflettendo la luce del sole hanno creato questo effetto luminoso e questa coloritura particolare», spiega Negri.

2 Settembre 2017

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto