Lancia bottiglie di vetro e aggredisce gli agenti

Como, stazione Como Lago

Fermato dagli agenti della Questura di Como mentre lanciava bottiglie di vetro vicino all’ingresso della stazione di Como Lago, nella foto, un 21enne gambiano ha reagito aggredendo i poliziotti e minacciandoli con il collo di una bottiglia rotta.

L’immigrato, che non ha fornito generalità e documenti ai poliziotti, ha detto che aveva avuto una lite con il gestore del bar della stazione e ha poi continuato a inveire contro gli agenti provando anche a colpirli.
I poliziotti hanno bloccato e arrestato il gambiano per intralcio alla giustizia.

Il gestore del bar ha spiegato che il 21enne voleva comprare un pacchetto di sigarette quando il locale era ormai chiuso e che, all’invito a utilizzare il distributore automatico, aveva iniziato a rompere le bottiglie minacciando anche il titolare del locale comasco.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.