Lancia dal balcone la borsetta con la droga e 42 mila euro: arrestati a Cantù marito e moglie

I contanti sequestrati dalla squadra Mobile

Quando il marito, un 46enne originario dell’Albania, ha fatto ritorno a casa a Cantù, non era da solo ma accompagnato dagli uomini della squadra Mobile di Como. Intuito quello che stava avvenendo, la moglie (una italiana di 42 anni) ha lanciato la propria borsetta dal balcone sperando di farla franca. Dentro, non c’erano solo i documenti personali della signora, ma anche 254 grammi di cocaina divisi in due pacchetti di cui uno sottovuoto (per un valore sul mercato di circa 15 mila euro) e 42 mila euro in contanti divisi in banconote di diverso taglio. Sempre nella borsetta c’erano anche ulteriori 180 franchi svizzeri e un bilancino di precisione. Marito e moglie sono così finiti in coppia – seppur divisi nelle rispettive sezioni – al carcere del Bassone di Albate dove nelle prossime ore verranno sentiti dal giudice delle indagini preliminari di Como. L’accusa nei loro confronti è quella di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, ovvero cocaina.

Il blitz della polizia è avvenuto dopo che nel pomeriggio di mercoledì, in un bar in una via del centro della “Città del Mobile”, gli uomini della Mobile avevano visto uno scambio sospetto tra due uomini. Il primo è stato fermato e trovato in possesso di un modico quantitativo di cocaina. A questo punto gli agenti hanno voluto verificare anche l’uomo che l’aveva ceduta, trovandogli addosso altre tre palline di cocaina e somme di denaro in banconote di diverso taglio. Per questo motivo la polizia ha deciso di proseguire la perquisizione anche a domicilio, accompagnando il 46enne albanese fino all’abitazione che divideva con la moglie. Inutile, come detto, il tentativo della donna di disfarsi di quanto aveva nella borsa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.