L’anima ebraica del violino a Cantù

Il Teatro San Teodoro in via Corbetta 7 a Cantù

Il Teatro San Teodoro di Cantù Il Teatro San Teodoro di Cantù

Il Teatro San Teodoro di Cantù in via Corbetta 7 presenta domenica 21 gennaio alle 17 L’anima ebraica del violino, un recital con musiche di Milhaud, Moszkowski e Nichifor. È il terzo appuntamento con le domeniche della stagione Voyagers 1977-2017. In scena il Trio Magique composto da Tatiana Reout al violino, Angelo Bassi al clarinetto e Inessa Filistovich al pianoforte.

In un periodo di grande conflittualità tra culture e religioni, ecco un evento che sottolinea i legami tra i compositori di area ebraica e di tradizione cristiana-occidentale. La musica per il popolo ebraico ha avuto un importante ruolo fin dall’antichità; la Bibbia menziona diverse pratiche di culto connesse alla musica, alla danza e ai canti. Su un diverso versante, molto diffusa è la musica “klezmer” praticata da musicisti itineranti, che fonde strutture melodiche ed espressive di differenti aree (in primis Balcani, Polonia e Russia). Ingresso 8/4 euro. Info su www.teatrosanteodoro.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.