L’annuncio del vescovo Cantoni: sinodo diocesano sulla misericordia

I semi del Giubileo straordinario lanciato nel 2015 dalla bolla pontificia Misericordiae Vultus mettono radici nel nostro territorio. La festività di Sant’Abbondio, patrono di Como e della diocesi lariana, è stata l’occasione scelta dal vescovo monsignor Oscar Cantoni per annunciare il prossimo sinodo diocesano, che avrà per tema la misericordia. Che «è l’architrave che sorregge la vita della Chiesa e sempre più, deve diventare lo stile della Chiesa», ribadisce il presule facendo sue le parole di papa Francesco. Un annuncio importante, in un tempo storico difficile, dove le comunità sono alle prese con sfide impegnative come il lavoro e l’emergenza migranti.
L’annuncio ufficiale è stato dato ieri in Duomo durante il solenne pontificale nella festa di Sant’Abbondio.
Sarà indetta una commissione che, precisando ulteriormente l’argomento, prepari lo “strumento di lavoro” e un regolamento del sinodo, poi si dovranno scegliere i rappresentanti al “conclave” diocesano.
«Stiamo precisando le tempistiche – dice Cantoni – ma il Sinodo non sarà troppo diluito nel tempo».
Di fatto l’iter è partito già ieri con l’approfondimento degli “Orientamenti pastorali” (in fase di distribuzione nelle parrocchie e nelle comunità ecclesiali della diocesi). Il sinodo diocesano, ne è convinto il vescovo Cantoni, sarà «esperienza di fede e di comunione».
Il pontificale è stato anche l’occasione per salutare il vicario generale uscente, monsignor Giuliano Zanotta, che proprio ieri ha concluso il servizio pastorale, consegnandolo nelle mani di don Renato Lanzetti, che da ieri è il nuovo vicario generale della diocesi lariana.

Articoli correlati