L’arte si mobilita per la Pneumologia pediatrica

L’iniziativa allo Spazio Ratti
Cinquantotto artisti comaschi sono scesi in campo ieri per curare il respiro dei bambini lariani.
È l’iniziativa benefica Un soffio d’arte promossa dalle classi ’43, ’54 e ’55 dell’associazione comasca “La Stecca” con l’intento di raccogliere fondi per la realizzazione di un Centro di Pneumologia pediatrica all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia. Il progetto prevede una mostra inaugurata ieri allo Spazio Ratti di largo Spallino (l’ex chiesa di San Francesco) con 65 opere. Saranno messe all’asta il 15 dicembre alle 18.
Sono opere che rappresentano differenti linguaggi espressivi ma sono tutte accomunate dalla voglia di fare del bene per la città e in particolare per i più bisognosi e indifesi e cioè i bambini.
L’elevata frequenza di patologie respiratorie che si è riscontrata nei più piccoli richiede cure e assistenza di elevata complessità. Grazie alla generosità che questa mostra vuole suscitare al Sant’Anna si potrà così diagnosticare e curare sempre meglio patologie quali le malformazioni congenite dell’albero respiratorio, le patologie ereditarie come la fibrosi cistica e patologie infettive come la tubercolosi, le bronchioliti, le polmoniti ricorrenti e patologie sempre più diffuse come l’asma allergica grave.
La mostra rimarrà aperta fino al 14 dicembre dalle 15 alle 18.30. Ingresso libero. Per informazioni, tel. 3338392428. Il catalogo è su www.unsoffiodarte.org.

Nella foto:
Un momento dell’inaugurazione  (foto Vacca)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.