L’assessore Iantorno: «Entro maggio il nuovo contratto d’affitto»
Territorio

L’assessore Iantorno: «Entro maggio il nuovo contratto d’affitto»

Un debito di circa 70mila euro accumulato con la vecchia gestione societaria. Un affitto – quello della stagione in corso – che potrà essere incassato soltanto a chiusura della procedura di fallimento. E un contratto nuovo da firmare prima delle elezioni. Palazzo Cernezzi tratta con la proprietà anglo-africana del Como capitanata da Akosua Puni Essien una possibile ristrutturazione del “Sinigaglia” e un uso maggiore degli spazi interni all’impianto.

Intanto, però, il primo, necessario, passo è la stipula della locazione per il campionato 2017-2018. «Attendiamo alcuni documenti – dice l’assessore al Patrimonio del capoluogo, l’avvocato Marcello Iantorno – subito dopo firmeremo il contratto. Sicuramente dovremo chiudere entro il mese di maggio». L’idea è di mantenere inalterato il canone. Si parla di 35mila euro l’anno, con un sostanzioso sconto sul valore reale dell’immobile. «I parametri sono relativi agli spazi occupati e anche al campionato in cui milita la squadra – dice ancora Iantorno – Abbiamo accolto con soddisfazione l’ipotesi, ventilata dalla nuova società, di sfruttare diversamente alcuni locali».

Di concreto, al momento, c’è poco. Il Como potrebbe chiedere al municipio di ampliare i propri uffici o di allestire nel “Sinigaglia” spazi commerciali. Molto dipenderà, com’è ovvio, dal risultato sportivo. Le differenze di pubblico tra la Lega Pro e la Serie B sono enormi. Sul progetto vero e proprio di ristrutturazione dello stadio, Iantorno non ha alcuna informazione precisa. «Personalmente non ne sono a conoscenza – dice – ma credo di poter escludere che vi sia già un disegno esecutivo. Oltretutto, la nuova società deve prima di ogni cosa stipulare il contratto d’affitto, altrimenti non ha nemmeno il necessario titolo per la trattativa. Siamo in una fase preliminare, aspettiamo ancora qualche tempo prima La nuova proprietà del Como potrebbe sfruttare più spazi all’interno del “Sinigaglia” di fare previsioni».

26 aprile 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto