L’Auditel: oltre 7,3 milioni di contatti per Espansione Tv netti nel 2013

alt

Risultati entusiasmanti – Informazione e intrattenimento si confermano gli strumenti di una strategia vincente

Un 2013 entusiasmante, sul fronte dell’Auditel, per Espansione Tv. È più che positivo per l’emittente nata sul Lago di Como l’“indicatore di performance” fornito dal termometro che da trent’anni misura il successo o l’insuccesso delle trasmissioni del piccolo schermo in Italia.
Dal 31 dicembre 2012 al 28 dicembre 2013 i contatti netti per Espansione Tv infatti sono stati oltre 7 milioni e 362mila.
«Questo significa che ci attestiamo ai primi posti in Italia tra le emittenti

regionali – dice il responsabile dei programmi di Espansione Tv, Carlo Nicolella – Parlo di quel gruppo di emittenti “pure” che non sono legate a circuiti territoriali e che si occupano di informazione in un palinsesto di tipo “generalista”».
«Ci confermiamo in questo modo – aggiunge Carlo Nicolella – un punto di riferimento sempre più consolidato per quanto riguarda l’informazione a livello regionale, e il soddisfacente risultato documentato dall’Auditel è anche merito delle iniziative con cui abbiamo arricchito il palinsesto di Espansione. Penso in particolare al contenitore “Supertube”: la scelta di portare Internet in televisione si è rivelata vincente e ci ha portato una notevole quantità di nuovi ascolti, specie presso il pubblico giovanile».
“Supertube” è una messe sempre nuova di contenuti video presi da Internet: oltre due ore di filmati tratti dalla rete e scelti, giorno per giorno, da un gruppo di ascolto specializzato. Una formula innovativa, volta a far conoscere alla platea della tv il linguaggio del web. A far scoprire la freschezza e l’immediatezza di quel “mondo reale” che nelle sue varie forme Internet riesce a raccontare e a proporre ai suoi utenti senza filtri e senza quelle mediazioni tipiche di chi fa, appunto, la tv.
Senza contare un altro fiore all’occhiello del palinsesto, ossia i film, sempre scelti in circuiti di qualità.
A 32 anni dalla fondazione (gennaio 1982), Espansione Tv si conferma così polo di eccellenza nella galassia dei media. Entrata nel digitale terrestre al numero 19 del telecomando, ha oggi un bacino di utenza che comprende la Lombardia, il Piemonte orientale, la zona del Garda, le province emiliane di Parma e Piacenza oltre al Canton Ticino, dove è visibile grazie al collegamento di Cablecom.

Nella foto:
La moderna regia degli studi di Espansione Tv in via Sant’Abbondio a Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.