Lavori e disagi: mezza città in tilt per asfaltare 5 metri di strada

Lavori in corso

La conformazione di Como non lascia scampo. Poche strade per entrare e uscire dalla convalle. Anche ieri così è bastato un piccolo cantiere per mandare in tilt un intero asse viabilistico. L’autunno secco lariano del resto ha portato come dote anche una montagna di lavori e centinaia di metri d’asfalto. La maggior parte delle opere in corso sul territorio comunale riguarda l’adeguamento della rete del gas, con la posa delle nuove tubazioni da parte di 2iRete gas. Gli scavi vengono effettuati a lato della strada, ma quando si procede all’asfaltatura scattano le chiusure. La scorsa settimana era rimasta intasata la Canturina tra Albate e Senna a causa dello sbarramento di via Frisia per lavori.

Ieri, i problemi si sono verificati invece sulla via Statale Per Lecco, in seguito a un cantiere annunciato dal Comune di Como. All’altezza di via Monteverde è stato istituito il senso unico alternato per il ripristino definitivo del manto stradale in seguito agli scavi. In via Monteverde, nel tratto tra via Statale per Lecco e via Amuzio da Lurago, è stata sospesa la circolazione per tutte le categorie di veicoli eccetto quelli dei residenti, delle forze dell’ordine e dei soccorsi. Il cantiere è iniziato in tarda mattinata ed è stato chiuso nel primo pomeriggio. Purtroppo, sulla via Statale per Lecco, è sempre l’ora di punta, e così anche a mezzogiorno gli automobilisti impiegavano fino a un’ora per raggiungere il centro città.

Le spiegazioni e le scuse da parte di Palazzo Cernezzi non si sono fatte attendere. «Era un piccolo cantiere», spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, ingegnere Vincenzo Bella, attraverso la portavoce Francesca Manfredi. «Era complesso e oneroso approvvigionare l’asfalto in orario notturno – spiega ancora – Abbiamo ritenuto possibile gestirlo con disagio limitato nella fascia centrale della giornata, quando il traffico è meno intenso. Si trattava di una porzione di circa 30 metri quadrati di strada», la stessa ampiezza di un monolocale, insomma. O, se preferite, considerata la larghezza della carreggiata, meno di 5 metri lineari di strada. Nel primo pomeriggio la situazione è tornata alla normalità. Sono settimane di lavori stradali non soltanto a Como. Ieri mattina, ad esempio, la Statale dei Giovi è rimasta bloccata tra Fino a Grandate. Il problema è stato causato da un’asfaltatura nella zona di Prato Pagano, proprio nell’ora di punta, con buona pace dei pendolari in coda.

P.An.

Articoli correlati