Lavoro nero e green pass, controlli della Finanza

Guardia di finanza

Tre lavoratori “irregolari”, tutti di nazionalità italiana, scoperti negli ultimi giorni dalla Guardia di Finanza in tre punti diversi del territorio.
Il primo è stato individuato in Altolago dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Menaggio, nel corso di un controllo in un bar. Allo stesso tempo, i finanzieri della Compagnia di Como, nel territorio del comune di Brunate, hanno trovato altri 2 lavoratori irregolari in una attività di ristorazione. Nel corso dei vari controlli, sono stati inoltre verificati i green pass obbligatori per poter usufruire di alcuni servizi all’interno di attività commerciali, quali bar, ristoranti e sale slot al chiuso. All’interno di una sala giochi dell’Olgiatese è stata individuata una persona intenta a giocare alle slot senza essere in possesso del “green pass”. Il giocatore è stato sanzionato e, con lui, anche il titolare dell’attività per aver consentito l’ingresso pur sprovvisto di certificazione e per non averla controllata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.