Cronaca

«Burocrazia zero, si parte da Como»

alt La voce del Pirellone
L’assessore regionale Cavalli: «Così sosterremo il settore»

(f.bar.) «La Regione Lombardia sostiene con atti concreti un settore economico fondamentale come quello del commercio – ha detto l’assessore regionale al Commercio, turismo e terziario Alberto Cavalli – Il consiglio, all’unanimità, ha approvato la legge che prevede la moratoria sui centri commerciali». Ovvero la sospensione dei procedimenti per il rilascio delle autorizzazioni per aprire o modificare le grandi strutture di vendita fino al 31 dicembre 2013. «È un atto voluto per porre l’accento

sul valore dei negozi di vicinato e per rilanciare i centri commerciali naturali», ha aggiunto l’assessore intervenuto alla 68esima assemblea annuale di Confcommercio Como alla presenza, tra gli altri, del prefetto Michele Tortora, del sindaco Mario Lucini e dei consiglieri regionali comaschi. «L’obiettivo – ha sottolineato l’assessore Cavalli – è anche realizzare un monitoraggio della rete di distribuzione esistente sul territorio lombardo». Durante il periodo della moratoria sarà infatti attivo l’Osservatorio regionale per il commercio. Altro tema delicato: la semplificazione amministrativa e la sburocratizzazione. «Continuiamo a porci l’obiettivo “burocrazia zero”», ha detto l’assessore. La proposta è istituire «zone a regime agevolato» in cui testare nuove forme di rapporto tra pubblica amministrazione e imprese.
«La sperimentazione verrà realizzata a partire dalle aree di confine – ha spiegato Cavalli – come quella comasca dove è più forte la concorrenza impari della Svizzera dove troppe aziende si sono trasferite o intendono trasferirsi. È un’emorragia che dobbiamo fermare». Infine, inevitabile un riferimento a Expo 2015. «In vista di questo prestigioso evento, Regione Lombardia attiverà un fondo rotativo per la riqualificazione e la competitività delle strutture ricettive, così da rendere la nostra offerta migliore rispetto alla grande concorrenza delle regioni straniere. Il turismo è infatti un altro tema fondamentale».

Nella foto:
La Regione intende tutelare i centri storici cittadini come luoghi dello shopping
29 Giugno 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto