«Consiglio camerale urgente sulle società in passivo»

altLa richiesta di Giuseppe Doria

Un consiglio camerale urgente per discutere i bilanci delle società partecipate dalla Camera di Commercio. A porre ufficialmente la richiesta è il componente dell’assemblea camerale Giuseppe Doria.
All’origine di tutto, la pubblicazione dei bilanci delle principali società che vedono la partecipazione dell’ente di via Parini. Como noto, infatti, la holding Sviluppo Como (partecipata al 50% dalla Camera di Commercio) è l’unica della galassia che fa capo a via Parini a presentare un bilancio

in utile (3mila e 700 euro). Dal canto loro, invece, ComoNext (controllata al 76% da Sviluppo Como) presenta un ultimo bilancio in deficit per 451mila euro, Como Venture (partecipata per il 21% da Sviluppo Como) riportava un segno negativo per 131mila euro e, infine, il Centro Sviluppo Realtà Virtuale registrava un -604mila euro.
«Le notizie di stampa relative all’andamento economico e finanziario delle società partecipate e il richiamo a un “costante monitoraggio sul complesso delle partecipazioni detenute” dello stesso Collegio dei revisori dei conti – scrive Giuseppe Doria – mi spingono a richiedere la convocazione urgente di una riunione del consiglio provinciale al fine di informare il medesimo consiglio sulla reale situazione di dette partecipate».
Ora si attende la fissazione di una data, affinché il consiglio camerale possa analizzare dettagliatamente tutte le carte contabili del 2012, in attesa di conoscere quelle per il 2013.

Nella foto:
Giuseppe Doria

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.