Il sindaco: “Le auto torneranno in piazza Roma per la sosta”

piazza Roma a Como

Piazza Roma tornerà a essere un parcheggio aperto a tutti, e non più riservato solo ai residenti, entro la fine dell’anno. E poi la promessa di restituire, in tempi brevi, altri posteggi alla città, la volontà di lavorare affinché venga realizzato il secondo lotto della tangenziale, la revisione delle norme che regolano l’ingresso in Città murata dei mezzi commerciali e la disponibilità a sedersi al tavolo per portare nella ex caserma De Cristoforis gran parte degli uffici pubblici statali oggi sparsi nel capoluogo. È il programma impegnativo che il sindaco Mario Landriscina e l’assessore Vincenzo Bella, con deleghe ai Lavori pubblici, alla Mobilità e ai Trasporti, hanno illustrato mercoledì sera a Espansione tv, nel corso dell’approfondimento di Etg+ dedicato ai temi della sosta, della viabilità e delle grandi opere. Sulla sosta, che con l’annessa pedonalizzazione di nuove fette del centro, è stata una dei cavalli di battaglia della scorsa amministrazione, il nuovo sindaco ha le idee chiare. A partire dall’area di via Grandi. «Per l’immediato – ha dichiarato Mario Landriscina – la nostra intenzione sull’area Ticosa è quella di riaprire il parcheggio, senza però rinunciare a un progetto più ampio per il futuro». Le auto, dunque, sono destinate a tornare nell’area della ex tintostamperia, anche se non subito. «Sicuramente parliamo di mesi, a essere ottimisti, per poter riavere la disponibilità dell’area – ha precisato – Dobbiamo anche capire se sarà necessario svolgere ulteriori opere di bonifica».
Ma la novità più rilevante riguarda senz’altro piazza Roma, dove Landriscina intende ribaltare le scelte dei predecessori, che l’hanno chiusa al traffico.
«Nel programma di mandato che andremo a definire nelle prossime settimane ci sarà la restituzione di piazza Roma a parcheggio – ha spiegato – Abbiamo fatto una serie di valutazioni che vanno incontro alle esigenze dei residenti ma anche a quelle dei cittadini per la sosta breve. È una modifica che voglio fare: voglio riaprire piazza Roma a tutti i cittadini».
E a proposito di posteggi, Landriscina ha parlato anche della zona di Ponte Chiasso, quartiere in cui il primo step sarà quello di contattare i privati che hanno delle aree inutilizzate per creare nuovi spazi per la sosta che soddisfino le esigenze dei frontalieri e dei negozianti.

Articoli correlati