Como-Entella, tutte le interviste del dopo partita. Colella: “Ci è mancata un po’ di fortuna”. Defendi: “Grande rammarico”

altI commenti alla gara che ha aperto il girone di ritorno 
“Ci è mancata un pizzico di fortuna”. Sono le prime parole di mister Giovanni Colella (nella foto)  al termine del Como-Virtus Entella, terminata 0-0. “Noi abbiamo gestito bene la partita contro una squadra sorniona. Gli episodi non ci sono stati favorevoli e queste sfumature determinano il risultato. Ma non ho nulla da dire ai miei ragazzi: hanno avuto il giusto atteggiamento e hanno dato il massimo”. Nulla da dire sul gol annullato: “Non ho visto bene, ero in una posizione lontana, quindi non posso commentare. Non ho idea”.

“Peccato – aggiunge l’allenatore azzurro – Mi spiace soprattutto per i ragazzi; non so davvero che cosa potevano fare di più. Non ho appunti da fare”.

“Abbiamo messo in difficoltà la prima della classe – dice l’attaccante azzurro Alessio Cristiani – con 7-8 palle gol e concedendo pochissimo alla prima della classe. Abbiamo dimostrato di esserci e che possiamo conquistare qualcosa di importante. Non possiamo però essere contenti di questo risultato, per quello che si è visto in campo”.

L’altro attaccante lariano Edoardo Defendi aggiunge: “Sono un po’ arrabbiato. Dispiace per questo 0-0 perché tenevamo molto a questa partita. Sicuramente l’Entella è una buona squadra, ma in questa occasione è stata fortunata. Meritavamo di più e il rammarico è forte”.

Il difensore azzurro Antonio Giosa spiega: “Ho visto una partita giocata bene dal Como. Abbiamo concesso poco ai nostri avversari, sono deluso, ma abbiamo avuto il segnale che siamo sulla buona strada”. “Dà fastidio non vincere quando si mostrano questi intensità e qualità” conclude. 

Concetti ribaditi dal centrocampista Enrico Verachi: “Penso già alla prossima gara con il Vicenza. Ci arriveremo carichi dopo questa bella prestazione. Abbiamo fatto benissimo per 90′, abbiamo giocato con grande intensità, con belle giocate e meritavamo di vincere. Abbiamo avuto tante occasioni che abbiamo mancato, un po’ per sfortuna, un po’ per mancanza di lucidità. Ma va bene così: è stata una grande partita e arriveranno gol e soddsifazioni”. 

Una giornata suggellata dalle parole del dirigente Guido Gieri: “Tra noi e l’Entella non ci sono 10 punti di differenza”.

Per quanto riguarda l’Entella parla l’allenatore Luca Prina: “Il Como sta facendo cose importanti ed è in crescita. Ha mostrato il suo valore, ha fatto di più di noi. Il nostro merito è stato di non crollare, soffrendo molto. In fase offensiva abbiamo creato poco. Noi siamo una  squadra di vetta atipica, forse qualcun altro meriterebbe il primato. Ma sappiamo lottare e soffrire. Oggi ci prendiamo questo punto contro una formazione di valore, che ha una sua idea di gioco e che merita i complimenti”. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.